Kabul: il giuramento di Karzai

0927_karzai

Per Hamid Karzai è il giorno ufficiale dell’insediamento come presidente dell’Afghanistan. In una solenne ed affollata cerimonia svoltasi nel palazzo presidenziale di Kabul, Karzai ha giurato di rispettare ed applicare la costituzione in vista dei cinque anni di mandato che lo vedranno ancora a capo dello Stato asiatico.

Dal 2002 ha ricoperto il ruolo di presidente ad interim della Repubblica afghana, per poi diventare nel 2004 il primo presidente eletto attraverso libere elezioni. Ricandidatosi in occasione della nuova consultazione elettorale, dopo il primo turno svoltosi lo scorso 20 agosto è stato accusato di brogli dal suo principale avversario, il candidato indipendente Abdullah Abdullah, che in seguito ha però rinunciato al ballottaggio, spianando a Karzai la strada verso il suo secondo mandato.

Nel suo discorso di insediamento – in rappresentanza dell’Italia è presente a Kabul il Ministro degli Esteri Frattini – il rieletto presidente ha promesso il proprio impegno nella lotta alla corruzione e al traffico di oppio, due delle questioni più spinose e dannose per l’immagine del paese.

Daniele Ciprari

Notizie Correlate

Commenta