Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Horus sgomberato? Gli occupanti si prendono il Municipio

Horus sgomberato? Gli occupanti si prendono il Municipio

Le forze dell'ordine presidiano l'Horus
Le forze dell'ordine presidiano l'Horus

In un’Italia che pullula di spazi d’aggregazione, le illuminate amministrazioni locali non trovano di meglio da fare che sgomberare i centri sociali, luoghi di socialità criticabili sotto più punti di vista ma che, senza dubbio, consentono ai giovani di stare assieme senza necessariamente dover optare per la classica discoteca o per il classico pub: luoghi nobilissimi che fanno la gioia di diversi privati ma che obbligano comunque i giovani a spendere. E anche se la categoria ‘giovani’ è stata creata negli anni ’60 proprio come target di mercato cui mirare per floridi business, è anche vero che la disponibilità economica di questa fascia è sicuramente oggi parecchio più esigua.

Così, dopo il caso dello sgombero dell’Experia a Catania (storico centro sociale della città etnea, sgomberato 20 giorni fa a forza di manganellate dopo 17 anni di attività all’interno del quartiere – a rischio – dove era ubicato), a Roma le forze dell’ordine hanno sgomberato il centro sociale Horus di piazza Sempione: non esattamente una novità, considerando che proprio un anno fa il CSO era stato sgomberato, dopo un anno di occupazione.

E se l’anno scorso furono trovate sette bottiglie molotov e diciassette fumogeni, quest’oggi all’interno del centro sociale capitolino del quarto Municipio sono stati trovati trovati mazze, sampietrini e bastoni. “All’interno del centro sociale ci sono le gambe dei tavolini rotti, che mettiamo vicino all’ingresso, perché se qualcuno ci aggredisce tentiamo di difenderci”, hanno spiegato ad alcuni giornalisti gli attivisti dell’Horus che, avvisati immediatamente dello sgombero, hanno risposto occupando la sede della circoscrizione comunale dove hanno esposto alcuni striscioni: “La libertà non si paga si strappa. Guai a chi ci tocca” e “Horus e Villetta sono qui”.

La contromossa degli attivisti ha scaturito diversi momenti di tensione, legati anche alla scelta di un poliziotto – in evidente difficoltà – di estrarre la pistola nel tentativo di sedare l’occupazione del Municipio, come testimoniato da questo video pubblicato su YouTube.