Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Brenda, si indaga per omicidio volontario

Brenda, si indaga per omicidio volontario

02_672-458_resize-202x300

La Procura di Roma ha aperto un’inchiesta per omicidio volontario riguardo alla morte della transessuale Brenda, personaggio coinvolto nello scandalo-Marrazzo, trovata senza vita ieri mattina all’interno del proprio appartamento a Roma.

Contrariamente a quanto si pensava inizialmente, il cadavere della brasiliana non è stato ritrovato carbonizzato, ma coperto da uno strato di fuliggine scaturito dal denso fumo che ha invaso la stanza durante l’incendio. All’interno del piccolo seminterrato, oltre alle due valigie piene e chiuse, gli inquirenti hanno rilevato la presenza di un pc portatile – il computer personale della trans – lasciato immerso nell’acqua all’interno di un lavandino.

Ciò non fa che infittire il mistero sulle circostanze della morte. Nel monolocale non sono state rilevate sostanze infiammabili, e la porta di casa era chiusa a chiave dall’interno, con il mazzo di chiavi all’interno dell’appartamento. Secondo fonti investigative, l’incendio che ha causato l’asfissia di Brenda si sarebbe sviluppato lentamente partendo da una borsa.

Al centro delle indagini resta però il computer della trans, sequestrato dalla Questura di Roma. Nonostante sia stato immerso nell’acqua probabilmente per tentare di danneggiarne il contenuto, la Polizia ritiene che i dati presenti nell’hard disk siano recuperabili ed analizzabili. L’accertamento tecnico di questi dati si svolgerà sotto forma di incidente probatorio.

Daniele Ciprari