Cina: 31 morti dopo esplosione in miniera

miniera

Gravissimo incidente in una miniera di carbone di Xinxing, nella provincia di Heilongjiang, nord-est della Cina. Mentre all’interno della cava erano al lavoro 528 persone, un’esplosione di gas ha causato la morte di 31 operai.

La maggior parte dei minatori è fortunatamente riuscita a mettersi in salvo, ma si teme che il bilancio delle vittime possa comunque aggravarsi: sono infatti 78 i dispersi, intrappolati a circa 500 metri di profondità.

Secondo l’agenzia di stampa locale Xinhua, sul posto è accorso il vice premier cinese Zhang Dejiang.

Daniele Ciprari

Notizie Correlate

Commenta