Coppia di americani confessa di essere stati spie per Cuba

fidel_castro

Hanno rispettivamente 72 e 71 anni, e sono una coppia di americani che hanno ricoperto un ruolo importante nel passato come spie per Cuba; la loro confessione è avvenuta davanti al tribunale di Washington, dove hanno spiegato la loro doppia vita, ricoperta per una trentina d’anni.

Pare che la coppia sia stata reclutata una trentina di anni fa in South Dakota da un agente cubano.
“Per trent’anni questa coppia ha tradito la fiducia dell’America, fornendo documenti classificati al governo cubano” ha affermato il dipartimento della Giustizia Usa.

Ovviamente sono stati accusati, ma sono riuscite a trattare la loro pena: l’uomo ha accettato di terminare i propri giorni in carcere in cambio di una pena minima per la moglie di soli 6 anni. Con questa confessione la coppia è stata quindi costretta a lasciare il proprio appartamento di Washington, un veliero e la somma totale di 1,7milioni di dollari.

Alessandra Battistini

Notizie Correlate

Commenta