Ranieri: Dobbiamo battere il Bari. Totti tra i convocati

Claudio Ranieri, allenatore della Roma

Claudio Ranieri, allenatore della Roma

Nonostante una situazione tutt’altro che facile, con i problemi societari che si sovrappongono a quelli del campo, il mister della Roma, Claudio Ranieri non vuole cercare alibi ed è pronto a lottare col coltello tra i denti contro lo spumeggiante Bari di Ventura, ospite domani pomeriggio allo stadio Olimpico.

Noi pensiamo solo ad allenarci e a fare bene il nostro lavoro – spiega in conferenza stampa – Tutte le voci che ci sono state sulla società non sono entrare nello spogliatoio. Non ci sono alibi. La squadra ha lavorato molto bene durante questi 15 giorni. Ora dobbiamo fare i risultati. Totti, anche se parzialmente, è riuscito a recuperare. Siamo pronti per questo finale d’anno molto importante per noi. Francesco è stato parecchio tempo fermo, ha fatto solo una settimana di lavoro con la squadra e per questo sta ancora un po’ indietro. Il discorso di Rosella Sensi? Ci ha caricato in vista di questo mese importante“.

Oltre al capitano, è tornato tra i disponibili anche il portiere Doni, che ora sarà in ballottaggio col connazionale Julio Sergio: “Doni è convocato, quindi ha le stesse possibilità di giocare di Julio Sergio. Le gerarchie possono cambiare? Certo“.

Discorso diverso, invece, per De Rossi e Juan, che non rientrano nella lista dei convocati: il primo, comunque, “ha superato i suoi problemi” e non è stato convocato solo per precauzione; Juan, invece, è ancora in ritardo: “Quando forza in allenamento, il muscolo ne risente. Noi puntiamo a recuperarlo anche per le settimane in cui giochiamo tre partite. Fino a quando lui avverte un sovraccarico al muscolo, dobbiamo usare cautela. La partita comporta uno sforzo supremo, è un’altra cosa rispetto all’allenamento. Juan è un professionista serio, non ci sta a giocare per soli 10 minuti“.

Il Bari è in un ottimo momento e Ranieri ne è pienamente consapevole: “Sta attraversando un periodo bellissimo, è la squadra che sta giocando meglio in Italia. Ventura lo conosco benissimo, sarà una partita bella e difficile. Noi dobbiamo recuperare la stima e la fiducia dei nostri tifosi“.

Questa la lista dei 21 giocatori a disposizione di Ranieri per la partita di domani: Andreolli, Baptista, Julio Sergio Bertagnoli, Brighi, Burdisso, Cassetti, Cerci, Cicinho, Doni, Faty, Guberti, Menez, Mexes, Motta, Okaka, Perrotta, Pizarro, Riise, Taddei, Totti, Vucinic.

Pier Francesco Caracciolo

Notizie Correlate

Commenta