Usa, votazione notturna nel Senato per la riforma sanitaria

SenatorBarackObama1

Quella che terrà luogo stanotte nel Senato degli Stati Uniti sarà una semplice votazione procedurale per decidere se avviare o no il dibattito sulla riforma sanitaria allo studio del Congresso, ma per il presidente Barack Obama si tratterà di un vero e proprio  banco di prova. Obama ha infatti costruito gran parte della sua campagna elettorale sulla promessa di introdurre una copertura previdenziale praticamente per tutti gli americani. Mettendo fine, o ridimensionando molto, il lucrativo sistema delle assicurazioni sanitarie private.

Per dare luce verde al dibattito, il presidente che ha cambiato il volto dell’America deve ottenere l’appoggio di 60 dei 100 senatori. Un appoggio che potrebbe venir meno, perchè almeno almeno due- Mary Landrieu della Lousiana e Blanche Lincon dell’Arkansas dei 58 senatori democratici non hanno ancora dato il loro assenso. Il testo elaborato dal Senato prevede, a differenza di quello approvato dalla Camera, una spesa di circa 850 miliardi di dollari a fronte dei quasi 1200 miliardi del testo del Congresso.

Annastella Palasciano

Notizie Correlate

Commenta