Aste: cimeli di Jackson a ruba

Jackson

In tutto il mondo, da un anno a questa parte, si grida alla crisi e , effettivamente, si vive un momento di disagio economico in maniera più che generalizzata. Questo vale, ovviamente, per i comuni mortali. Per i facoltosi sembra che questo segmento problematico non esista.

La cosa è ben visibile durante le aste di oggetti  ed effetti personali delle famose icone della musica e dell’arte. In questo caso , ad andare a ruba per migilaia di dollari, sono stati i cimeli di Michael Jackson, figura chiave del pop moderno e scomparso recentemente, lasciando un grande alone di mistero, come il suo ruolo impone.

A Manhattan, la Julien Auction’s, nelle sale dell’Hard Rock Cafè, ha messo all’asta vari oggetti delle icone della musica passate. Ed è così che si è assistito alla vendita della giacca, utilizzata dal cantante americano durante il tour “Bad”, per la cifra di 225.000 dollari. A effettuare il lauto acquisto è stato un facoltoso americano, presente in sala, che ha speso circa 500.000 dollari tra cimeli della star e chitarre di altre stelle del rock.

Che dire: beato chi se lo può permettere! Noi continuiamo ad ascoltare musica!

Federica D’Ascani

Notizie Correlate

Commenta