Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Vescovo nega la Comunione a un membro del clan Kennedy per la...

Vescovo nega la Comunione a un membro del clan Kennedy per la sua posizione sull’aborto

kennedy
In un’intervista con il giornale “The Providence Journal” Patrick Kennedy, membro del Congresso degli Stati Uniti e figlio dello scomparso senatore Ted Kennedy,  ha rivelato che i l vescovo di Rhode Island Thossmas Tobin “ha dato istruzioni ai sacerdoti della diocesi affinché non mi diano la comunione”.  Secondo quando ha affermato Kennedy, il motivo addotto dal vescovo “è che non sono un buon cattolico praticante per alcune decisioni che ho preso come funzionario pubblico, in particolar modo per la mia posizione sull’aborto”.
Il nipote dell’ex presidente John Kennedy è stato a lungo considerato la pecora nera della familia a causa dei suoi problemi con alcool e droga; senza che, per altro, questo influisse sulla sua popolarità tra i cittadini di Rhode Island.  Il passato mese di ottobre il congressista, in un’intervista con CNSNews, criticò i vescovi cattolici per aver minacciato di opporsi alla riforma sanitaria voluta da Obama, se questa non avesse previsto maggiori restrizioni sull’aborto.
Il vescovo Tobin, che è a capo di una delle diocesi cattoliche più importanti del Paese, chiese a Kennedy di scusarsi pubblicamente. Quando il congressista rispose di non sentirsi meno cattolico per il fatto  non condividere le posizioni della gerarchia cattolica, Tobin definì “scandalosa” la sua posizione.
Annastella Palasciano