Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Politica Alfano e Anm: le percentuali della discordia

Alfano e Anm: le percentuali della discordia

Il Guardasigilli, Angelino Anfano
Il Guardasigilli, Angelino Anfano

E’ guerra di numeri tra il Guardasigilli, Angelino Alfano, e l’Associazione nazionale dei magistrati.  Con la proposta di legge avanzata da Gasparri  “il 50% dei processi è a rischio” denuncia il sindacato delle toghe. “L’Anm chiarisca o gioca coi numeri” è la secca smentita del ministro della Giustizia. Secondo le stime diffuse dal sindacato,  il 50% dei procedimenti pendenti a Roma, Bologna e Torino verrà prescritto; mentre a Firenze, Napoli e Palermo, l’estinzione riguarderà una percentuale di procedimenti compresa tra il 20 e il 30%. Per il ministro Alfano si tratta di previsioni che denunciano “un clamoroso abbaglio”.

In serata arriva la contro-replica da parte dell’ Anm: “Abbiamo indicato il numero dei processi che sulla base delle disposizioni proposte dal ddl Gasparri sarebbero o immediatamente prescritti o destinati a un’inevitabile prescrizione. Si tratta di un’analisi a campione fatta nei principali distretti del Paese e che tiene conto dei contenuti del disegno di legge e della prevedibile durata dei dibattimenti”. 

Maria Saporito