Hot line con ricatto

telefono

Il protagonista e la vittima di questa storia sono la stessa persona.

Chiamava abitualmente una hot line, la sinuosa signora che rispondeva oltre ad eccitarlo e fargli spendere un sacco di soldi registrava le chiamate.

Un giorno lei ha iniziato a chiamare lui. I ruoli si erano invertiti? No, è iniziato il ricatto.

Durante le conversazioni spinte con la 49enne di Bari il malcapitato si era confidato riguardo le sue scappatelle specificando che era anche sposato.

Così la signora della hot line lo ha iniziato a ricattare chiedendogli 20 mila euro in cambio del silenzio nei riguardi della moglie.

L’uomo ha pagato ma non è riuscito ad ottenere le registrazioni.

E la donna dopo pochi giorni chiede altri 30 mila euro. Così lui si rivolge alla polizia che ha arrestato l’operatrice telefonica del servizio erotico per estorsione aggravata.

Ora l’uomo dopo essere stato ricattato, aver sborsato denaro e sudato per tenere tutto in piedi e non essere beccato dovrà fare i conti proprio con la consorte.

 

Tanti auguri.

 

Martina Attanasio

Notizie Correlate

Commenta