I numeri di Anm smentiscono le attese del ministro Alfano

alfano

Alle richieste di numeri del ministro Alfano, Anm risponde con i suoi dati: “Eccoli, i numeri che il ministro ritiene che l’Anm non possieda. […] Roma, Bologna e Torino oltre il 50%, Firenze, Napoli e Palermo tra il 20 ed il 30%: sono queste le percentuali dei procedimenti in fase di udienza preliminare e dei dibattimenti in primo grado già prescritti, o dei quali sarebbe imminente la prescrizione, in caso di entrata in vigore del disegno di legge sul ‘processo breve”. Ma per Alfano l’Anm ha dato effettivamente “i numeri” in quanto i processi pendenti in Italia sono circa tre milioni e trecentomila e il 50% è un numero enorme. Si aspettano nuovi dati.

 

Lorenzo Liguori

Notizie Correlate

Commenta