Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Israele-Palestina verso lo scambio di prigionieri

Israele-Palestina verso lo scambio di prigionieri

_44651096_shalit_afp226b

Sembra imminente l’accordo tra Israele e Hamas, il movimento islamico a capo del governo palestinese, per uno scambio di prigionieri tra le due parti. Al centro della questione, la posizione di Ghilad Shalit, caporale dell’esercito israeliano catturato a Gaza nel giugno del 2006 e da allora prigioniero di Hamas.

Per la liberazione del militare, l’organizzazione islamica chiede in cambio la scarcerazione di molti militanti palestinesi detenuti in Israele. La parte più critica delle trattative riguarda proprio il numero e le identità dei soggetti coinvolti nello scambio. Secondo quanto diffuso dall’emittente tv Fox News la liberazione di Shalit e il conseguente scambio di prigionieri potrebbero avvenire entro venerdì prossimo. Israele dovrebbe scarcerare circa 1000 detenuti palestinesi.

A muoversi attivamente in favore di una positiva soluzione della vicenda è stato il presidente israeliano Shimon Peres, con la mediazione diplomatica della Germania e dell’Egitto. Peres è infatti reduce da una visita al Cairo, nella quale ha incontrato il suo omologo egiziano Mubarak per discutere dei temi più attuali riguardanti il Medio Oriente.

Daniele Ciprari