Giusy Ferreri: dal Supermarket al tribunale

giusy-ferreri

Giuseppa Gaetana Ferreri, in arte Giusy Ferreri, è stata sconfitta in tribunale. “Supermarket“, il suo primo album di inediti uscito il 13 novembre, resterà nei negozi. La sentenza del tribunale di Milano ha respinto la richiesta della cantante di ritirare il disco dal commercio (il 20 novembre era uscito “Fotografie“, il suo nuovo lavoro distribuito dalla Sony) in quanto avrebbe violato i suoi diritti d’autrice e di interprete e danneggiato la sua immagine. La sentenza, invece, ha dato ragione a Spherica e Halidon, rispettivamente etichetta e distributore di “Supermarket”, ha stabilito che l’album resterà in vendita e ha condannato Giusy Ferreri al risarcimento delle spese processuali alle due società. Il giudice ha riconosciuto in sostanza la validità (messa invece in discussione nel ricorso dalla cantante)  del contratto stipulato il 15 settembre del 2005 tra Spherica e Giusy Ferreri. “Supermarket”, composto e registrato tra l’ottobre 2002 e il febbraio 2004,  prima che la cantante venisse travolta dal successo post “X-Factor”, è il frutto della collaborazione tra la Ferreri e Maurizio Parafioriti, produttore discografico indipendente e ingegnere del suono che da più di 12 anni lavora con i più importanti cantautori tra cui Renato Zero, Ron, Luca Carboni, Lucio Dalla e tanti altri. Dunque pace fatta. Tant’è vero che Giusy Ferreri ha dichiarato di voler pubblicare, rivisitandoli, alcuni brani contenuti in “Supermarket” nel prossimo disco in uscita nel 2010. D’altronde “X-Factor” è finito e lei deve mettersi in gioco. E’ quello che si aspettano i suoi fans.

Andrea Bonino

Notizie Correlate

Commenta