In uscita il primo libro del “tarlo della lettura”

anobii

Anobii, sito che prende nome dall’Anobium punctatum (il tarlo della carta) è un social network a livello mondiale, in cui lettori e scrittori del mondo esprimono le proprie opinioni circa i libri letti e offrono al pubblico le loro opere prime e non.

Stroncature e amori a prima vista, sempre riguardo ai manoscritti, sono brillantemente descritti da persone normali, come noi, che hanno in comune la passione della lettura e della carta stampata.

Divoratori di pagine (il sito conta più di 15.012.313 libri aggiunti) di ogni parte del mondo e, in particolari, del nostro paese.

Ed è proprio in Italia che è nata l’iniziativa, dei gestori del sito, di dar vita al primo libro “Il tarlo della lettura”. Da Eco a Brown, tutti i più grandi scrittori del nostro tempo, e di quello passato, saranni passati sotto i raggi x di persone competenti nell’esperienza della semplice lettura.

Un modo come un altro per trovare lo spunto adatto a cercare la propria lettura congeniale. Poi si sà, i gusti rimangono soggettivi!

Federica D’Ascani

Notizie Correlate

Commenta