Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Massacro nelle Filippine, si aggrava il bilancio delle vittime

Massacro nelle Filippine, si aggrava il bilancio delle vittime

ed_esercito-300x214

Assume contorni ancora più drammatici il sequestro di massa avvenuto ieri a Mindanao, isola nel sud delle Filippine. L’esercito locale, dispiegato sul territorio alla ricerca dei rapiti e dei sequestratori, ha infatti ritrovato i cadaveri di 39 persone. Molte vittime sono state imbavagliate, uccise tramite decapitazione e gettate nei campi.

Sembra ormai certa la matrice politica del massacro, all’interno di una aspra lotta tra le fazioni contrapposte in vista delle elezioni 2010. Le vittime erano infatti parenti e sostenitori di Ismael Mangudadatu, candidato Governatore della provincia.

La presidente delle Filippine, Gloria Macapagal Arroyo, ha decretato lo stato di emergenza nella provincia di Maguindanao e in altre due province adiacenti, dove è anche aperta la caccia al commando di rapitori.

Daniele Ciprari

Comments are closed.