Aste: venduta prima copia di Darwin

180px-Origin_of_Species_title_page

Tempo di aste, si è capito. E ieri, a Londra, la Christie’s ci ha guadagnato ben 103.205 sterline, l’equivalente di 114.560 euro. L’oggetto ambito era la primissima edizione del libro di Darwin, l’opera magna.

La copia, appartenente a una libreria privata, era stata acquistata dalla famiglia del proprietario più di 50 anni or sono per pochissimi scellini.

Ma l’asta non è stata indetta a caso. Ieri, infatti, correva la ricorrenza del 150/o anniversario della pubblicazione dell’opera magna del biologo, zoologo e geologo brittanico

L’origine della specie, teoria sulla quale si basò la filosofia di Darwin, rivoluzionò la visione mondiale della biologia e segnò il cambio di un’era. Se, infatti, nell’epoca moderna l’uomo vede il mondo in maniera del tutto differente dall’era vittoriana è per il contributo che Darwin diede alla scienza.

Anche questa è selezione naturale: i geni vivono nel tempo.

Federica D’Ascani

Notizie Correlate

Commenta