Basket NBA: Raptors OK, Knicks KO

Larry Huges tenta di fermare Kobe Bryant (AP Photo/Chris Carlson)

Si sono giocate sei partite nella notte NBA. La più interessante, o quantomeno quella con più fascino, andava in scena allo Staple Center di Los Angeles dove i Lakers campioni in carica ospitavano i New York Knicks di D’Antoni e Gallinari. Kobe Bryant ed i suoi davano il benvenuto ai Knicks  nella loro serie di tre partite nella costa ovest. Nel 100 a 90 finale il “black mamba”, che ne aveva messi 61 l’ultima volta che aveva incontrato i newyorkesi, si ferma a 34, mentre il catalano Pau Gasol cattura 16 rimbalzi e mette a referto 11 punti nella sua prima apparizione dopo un infortunio; per il Gallo 11 punti, 4 rimbalzi e 2 stoppate. Seconda sconfitta consecutiva per New York che se la vedrà ora con i Sacramento Kings prima ed i Denver Nuggets poi, mentre i giallo-viola allungano la loro serie  a 4 vittorie consecutive e si portano così in vetta alle classifiche.

A Toronto ben sette giocatori in doppia cifra per i Raptors che segnano quasi 40 punti nel solo primo quarto e regolano i Pacers. Finisce 123 a 112 con Bargnani che contribuisce con i suoi 14 punti e cattura 7 palloni sotto le plance; ritorno in campo di Marco  Bellinelli dopo l’infortunio e 11 punti che vengono quasi tutti dalla lunetta (8 liberi).

Le altre partite:
Philadelphia 107 -Washington 108
Golden State 111-Dallas 103
New Jersey 87-Denver 101
Oklahoma 104-Utah 94

Andrea Guglielmino

Notizie Correlate

Commenta