Champions: Juve sconfitta, pari del Milan

FRANCE SOCCER CHAMPION LEAGUE

Nel derby incrociato Italia-Francia, sono i transalpini a spuntarla complessivamente con una vittoria ed un pareggio. La Juve infatti trova un grande Bordeaux che vince 2-0 e si piazza primo nel girone. I rossoneri invece non vanno oltre l’1-1 casalingo contro l’Olimpique Marsiglia. Nulla è compromesso però. Nell’ultimo turno il Milan può qualificarsi contro uno Zurigo già fuori dai giochi mentre la Juve seppur in casa, avrà a che fare contro il Bayern Monaco.

In Francia, non basta la determinazione alla Juve per fare punti. Il Bordeaux di Laurent Blanc vince un girone che non lo vedeva certamente favorito e lo fa meritatamente. Il primo gol dei francesi porta la firma di un ex-conoscenza del calcio italiano. Fernando Menegazzo, ex-Siena, firma l’1-0 al ’54. Il risultato è poi legittimato con un atteggiamento offensivo e intraprendente che ha messo alle strette la vecchia signora. Il sigillo finale è del goleador Chamakh al ’93 e arriva di testa su calcio d’angolo. Ancora una volta la Juve non riesce a convincere in Europa. Il Bayern Monaco supera di misura il Maccabi Haifa (gol di Olic) e quindi la seconda squadra a qualificarsi nel girone uscirà dalla sfida dell’Olimpico fra Ferrara e Van Gaal. Bianconeri che hanno a disposizione comunque due risultati su tre per passare.

Poco male per il Milan di Leonardo che coglie un pareggio che sta stretto al Marsiglia, un po’ più largo ai rossoneri. Padroni di casa che partono bene e nel primo quarto d’ora sono già in vantaggio con l’uomo che doveva partire dalla panchina: Marco Borriello. L’ex-Genoa salta due uomini e conclude sotto le gambe del portiere. Passano pochi minuti però e la retroguardia milanista si fa sorprendere sulla corsia di destra. Cross insidioso, Dida smanaccia e Lucho Gonzalez è lesto a mettere in rete il pareggio. Occasioni da una parte e dall’altra con un Ronaldinho che ha mostrato tocchi pregevoli a sprazzi e gli ospiti che hanno rischiato di vincere colpendo un palo e una traversa. Il Real Madrid passa di misura sullo Zurigo grazie a Higuain e si qualifica. Adesso il Milan dovrà fare risultato a Zurigo per passare. Non sembra una cosa proibitiva, ma in Champions mai dire mai.

Nel girone B sorpresa Besiktas che va addirittura a espugnare l’Old Trafford per 0-1. United che deve stare attento in vista dell’ultimo turno. Cska che agguanta il Wolfsburg battendolo 2-1 in rimonta. Nel girone D il Chelsea vince anche con il Porto per 0-1, decide il solito Anelka mentre la sfida delle già eliminate Atletico Madrid – Apoel Nicosia termina in pareggio 1-1.

Giuseppe Greco

Notizie Correlate

Commenta