Parisse: vinceremo contro Samoa per l’Abruzzo

parisse

La nazionale di rugby è stata in Abruzzo per visitare l’Aquila e le zone colpite questa primavera dal terremoto. Chi si è concesso di più a foto e interviste è stato Sergio Parisse, capitano della nazionale. Italo-argentino, ma originario dell’Aquila, il figlio di Parisse senior (giocatore degli anni ’60) annuncia che l’imminente partita contro Samoa verrà dedicata alle popolazioni colpite dal sisma.

Arrivare qui all’Aquila, entrare nelle case della gente e testimoniare la loro voglia di rinascita è così emozionante“. Queste le parole con cui Parisse ha paragonato la voglia di rinascita che c’è nella nazionale di rugby, con ciò che a volte stravolge la nostra vita. Ma il capitano della squadra di Nick Mallet non è stato il solo a entrare nelle abitazioni e a visitare le famiglie abruzzesi.

Il simpatico Martin Castrogiovanni entra in casa Renzetti. Il bimbo di casa, Emanuele, non ha molta dimestichezza con questo sport e si mette a piangere spaventato dalla  mole del giocatore, rassicurato da papà Michele. Successivamente foto di famiglia e saluti. Finito il giro, la nazionale si dirige alla caserma di Coppito con i vertici della Protezione Civile e con la famiglia del giovane pilone Lorenzo Sebastiani, morto nella notte del 6 aprile.

Giuseppe Greco

Notizie Correlate

Commenta