Polanski, libertà su cauzione

Il regista Roman Polanski era stato arrestato lo scorso se<!--adsense-->

<!-- Quick Adsense WordPress Plugin: http://quickadsense.com/ -->
<div style=
ttembre” width=”192″ height=”122″ />

Il regista Roman Polanski era stato arrestato lo scorso settembre

Una cauzione di 4,5 milioni di franchi svizzeri (circa 3 milioni di euro) avrebbe assicurato la scarcerazione del regista Roman Polanski, fermato a Berna lo scorso settembre su mandato di cattura delle autorità statunitense per un crimine sessuale commesso oltre 30 anni fa ai danni di una ragazzina di tredici anni. L’arresto del noto regista  76enne ha suscitato grande scalpore in tutto il mondo e una mobilitazione massiccia di amici e colleghi che ne hanno chiesto a gran voce il rilascio.

“Il tribunale penale federale ci ha ordinato di rilasciare Polanski”  ha dichiarato Folco Galli, portavoce del ministero della Giustizia svizzero. I servizi del ministero della Giustizia “decideranno velocemente se ordinarci la liberazione di Polanski o se ricorreremo al tribunale federale contro questa decisione”. “Penso che il Tribunale federale – ha commentato Eveline Widmer- Schlumpf, ministro della Giustizia elvetico – abbia avuto le sue buone ragioni. Non vedo motivo per fare appello contro questa decisione”.
Lo stesso ministro ha però precisato che il regista non verrà rilasciato immediamtamente.

Maria Saporito

Notizie Correlate

Commenta