Greenpeace USA: “Obama andrà a Copenhagen solo per scattarsi una foto”

SenatorBarackObama1

Greepeace Stati Uniti ha criticato l’annunciato viaggio del presidente Barack Obama a Copenhagen per prendere parte al vertice sul cambio climatico. Il presidente dell’organizzazione ambientalista, Damon Moglen,  ha affermato che la presenza di Obama alla conferenza “è solo l’occasione per scattare foto nel suo viaggio per ritirare il premio Nobel”. Ha inoltre aggiunto che “seguendo i dittami di un Congresso tanto influenzato per l’industria dei combustibili fossibili, Obama rinuncia alla leadership locale e internazionale sul cambio climatico”.

Durante el vertice, Obama offrirà, como compromesso del suo paese, di ridurre di un 17%  le emissioni nocive entro il 2020. Un compromesso considerato insufficiente da Greenpeace, soprattutto in confronto alle promesse fatte dagli altri leader che saranno presenti all’evento. L’organizzazione ambientalista ha sottolineato come, secondo studi scientifici, le maggiori potenze occidentali, gli Stati Uniti in primis, dovrebbero ridurre entro il 2020 tra un 25% e un 40% le emissioni di gas.

Il presidente USA ha fatto del cambio climatico, uno dei pilastri del mandato presidenziale, ma la legge sulla riduzione delle emissioni è attualmente ferma in Senato. 

Annastella Palasciano

Notizie Correlate

Commenta