Home Sport Moratti contro Mourinho: “A Barcellona non siamo scesi in campo”

Moratti contro Mourinho: “A Barcellona non siamo scesi in campo”

Massimo Moratti, 64 anni
Massimo Moratti, 64 anni

A due giorni dal pesante ko al Camp Nou, Massimo Moratti torna a parlare della partita che ha visto i blaugrana prevalere nettamente sull’Inter. E i toni, anche a mente fredda, non sono dei più sereni: “Siamo praticamente rimasti a Milano, ho fatto un viaggio inutile, non era mai successa una cosa del genere“.

A fine partita Mourinho aveva sottolineato la differenza tecnica tra le due squadre, rimarcando come l’Inter non sia nè a livello di uomini, nè a livello di squadra, lontanamente paragonabile al Barcellona. Ma Moratti non ci sta, e non le manda a dire al suo tecnico: “Assolutamente non può essere quello il problema. Lo sconforto fa dire qualsiasi cosa, ma poi dopo bisogna fare analisi ben fatte e sapersi prendere le responsabilità giuste per poi fare meglio la prossima volta. La verità è che non siamo neppure scesi in campo, su questo bisogna riflettere“.

Moratti ci tiene comunque a sottolineare che la fiducia nei confronti di Mourinho non è stata scalfita: “Il nostro rapporto non è cambiato, non c’è nessun problema. Certamente lui analizzerà la partita dell’altro giorno e dovrà farlo sia dal punto di vista dei giocatori sia da quello tattico. Quindi in tutti i casi sarà lui a dover fare questa cosa. Ma c’è la piena fiducia nei confronti di qualcuno che finora ha dimostrato di saper rispondere a questa fiducia“.

Pier Francesco Caracciolo