Anche la radio verrà trasmessa in digitale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:40

radioDell’avvento della tv in digitale terrestre ne abbiamo già sentito parlare e in alcune regioni italiane, come il Lazio, è da poco una realtà stabile. Adesso è in arrivo anche la radio in digitale. L’Agcom, agenzia per la garanzia nelle telecomunicazioni, ha dato il via libera e ben presto al sistema tradizionale analogico verrà affiancato quello di trasmissione in digitale che occuperà man mano le frequenze liberate.

Al contrario della tv infatti, la radio digitale non sostituirà interamente la vecchia radio, ma entrami i modi di trasmissione rimarranno, così da garantire ai gestori ampio margine di scelta e pluralismo in tutto il settore. Alla banda FM si aggiungeranno le bande VHFL. Dopo un tavolo tecnico tra operatori e Agcom, è stato approvato il regolamento normativo che autorizza a procedere verso le nuove tecnologie. Le nuove norme vanno a sostituire quelle del 2005 stilate sempre dall’Agcom.

Per quanto riguarda la pianificazione del tutto, verranno impiegate reti isofrequenziali (SFN) ai fini di un uso efficiente e razionale delle frequenze, come già accaduto con la televisone. I diritti d’uso sulle frequenze saranno assegnati dal Ministero dello sviluppo economico ai consorzi delle emittenti nazionali e ai consorzi delle emittenti locali; ovviamente la Rai avrà il suo blocco come previsto in quanto servizio pubblico. Tutto il regolamento in generale concorrerà al passaggio graduale da analogico a digitale nel rispetto del pluralismo e dell’innovazione tecnologica.

Giuseppe Greco

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!