Juventus, Ferrara: “Non so se potrò contare su Amauri”. Infortunato Grosso

Ciro Ferrara, 42 anni

Ciro Ferrara, 42 anni

Sarà l’allenamento di oggi a sciogliere i dubbi sulla presenza o meno di Amauri nella trasferta di Cagliari. Con gli infortuni di Iaquinta e Trezeguet, Amauri è rimasto l’unico centravanti di ruolo a disposizione di Ferrara, che in caso di forfait del brasiliano dovrà inventarsi una soluzione alternativa: o Del Piero unica punta “alla Totti”, ruolo mai ricoperto dal capitano juventino, o il lancio del giovane Ciro Immobile, proveniente dalla squadra Primavera ma con due spezzoni in prima squadra quest’anno.

Ancora non so se potrò contare su Amauri, di sicuro non ci sarà Grosso” ha dichiarato in conferenza stampa il mister bianconero. “Una cosa è certa: non mi farò condizionare nelle scelte dalle prossime partite con Inter e Bayern Monaco: se Amauri sarà disponibile giocherà, non ci sarà alcun tipo di precauzione. Si gioca una partita alla volta e quella di domani contro il Cagliari è l’unica a cui dobbiamo pensare in questo momento”.

Infatti Ferrara ha chiarito che “non ci sarà turn over: scenderemo in campo con la migliore formazione possibile, affrontiamo una squadra in grande salute, la più in forma del campionato insieme al Parma”.

L’allenatore bianconero non vuol sentir parlare di momento difficile: “E’ vero, abbiamo perso a Bordeaux, e lo abbiamo fatto anche in malo modo. Ma non mi sembra che stiamo facendo disastri, anzi: sono qui da 20 partite e siamo in linea con le altre big del campionato”.

Ferrara si è infine soffermato sui cori contro Balotelli: “Come ho già detto, sono contro ogni forma di razzismo o discriminazione. Detto questo, non credo che siamo in ostaggio di nessuno: la società ha fatto di tutto per placare questi cori”.

Pier Francesco Caracciolo

Notizie Correlate

Commenta