Bossi: Fini non divide. Senza di noi non va da nessuna parte

Umberto Bossi, leader de La Lega

Umberto Bossi, leader de La Lega

Non mi pare che Fini divida. Si limita a dire le sue idee, che sono state bocciate dal suo partito, il quale ha detto che non darà mai il voto agli immigrati”. Il leader della Lega, Umberto Bossi, ha spazzato via ieri a Vicenza ogni sospetto circa le problematiche interne che attenterebbero alla stabilità della maggioranza. Tornando sulle posizioni espresse dal Presidente della Camera, il Senatur ha aggiunto: “Non va da nessuna parte, resta con noi. Non ci sarà alcuna crisi di governo e poi Fini ci vuole bene. Che cosa potrebbe fare senza di noi?”.

Ostenta sicurezza anche sulla delicata partita delle Regionali, ribadendo che la coalizione avrà candidati leghisti in Piemonte e in Veneto. Risolta infine la presunta diatriba sulla guida della regione Lombradia, “corteggiata” sia dal Carroccio che dagli altri alleati: “Berlusconi- ha detto Bossi- ultimamente poteva anche darci la Lombardia, però noi dobbiamo riconoscere al Veneto di avere un Presidente leghista”.

Chi si accontenta gode!

Maria Saporito

Notizie Correlate

Commenta