Home Sport L’Irlanda non si arrende, vuole parteicpare ai mondiali come 33esima squadra

L’Irlanda non si arrende, vuole parteicpare ai mondiali come 33esima squadra

irlanda

Non va proprio giù agli irlandesi quella mano di Henry che li ha clamorosamente esclusi dal mondiale Sudafricano. Dopo aver ricevuto il secco “no” da parte della Fifa alla richiesta di ripetizione del match ora “The Boys in Green” tentano una via tanto alternativa quanto difficilmente irrealizzabile.

La Federazione Irlandese ha presentato domanda presso il maggiore organo mondiale in ambito calcistico per essere ammessa alla fase finale della Coppa del Mondo come 33esima partecipante. Un’opzione che il presidente Blatter tuttavia non esclude a priori promettendo di tenerla tra gli ordini del giorno nel comitato esecutivo che si svolegerà mercoledì a Citta del Capo. Comitato esecutivo che era stato indetto proprio per parlare delle conseguenze che potranno scaturire da un eventuale episodio simile a quello di Henry che ha portato al pareggio dei Francesi.

La Nazionale allenata da Trapattoni non è però l’unica ad ver presentato suddetta domanda, anche il Costarica infatti ha inoltrato la medesima richiesta ritenendosi danneggiato dall’arbitraggio nella gara di ritorno contro l’Uruguay.

Joseph Blatter ha annunciato che tra i temi trattati a Città del Capo ci sarà anche quello relativo alla presenza di arbitri di porta ai prossimi mondiali.

Simone Meloni