Home Spettacolo Gossip Peter Doherty cacciato durante l’On3 Festival di Monaco di Baviera

Peter Doherty cacciato durante l’On3 Festival di Monaco di Baviera

Pete-Doherty

Fa ancora parlare di se’ Peter Doherty, l’ex leader dei Libertines dopo i numerosi arresti per droga questa volta ha combinato una delle sue bravate in quel di Monaco di Baviera dove era ospite alla rassegna musicale On3 Festival .

Il cantante britannico originario di Hexham (nei pressi di Newcastle) ha intonato in maniera provocatoria la versione nazista dell’inno teutonico, le cui frasi iniziali recitano “Deutschland, Deutschland über alles” (Germania, Germania sopra a tutto) ricevendo sono fischi dalla folla presente che hanno costretto gli organizzatori ad interrompere la performance di Doherty allontandolo dal palco.

La versione dell’inno citata dal cantante inglese è stata accantonata dopo la Seconda Guerra Mondiale in quanto ritenuta offensiva per l’intero popolo tedesco. Per questa motivazione il portavoce di Doherty ha ci ha tenuto a precisare che: “Il Cantante si scusa se la versione dell’inno cantata  Monaco di Baviera hanno offeso i presenti. Tuttavia Pete – continua il suo agente e portavoce – discende in prima persona da Ebrei e si è contraddistinto in diverse battaglie contro il razzismo ed il fascimo collaborando con diverse organizzazioni tra le quali Love Music Hate Racism

Simone Meloni