Home Cultura All’asta l’ultimo segreto di Nabokov

All’asta l’ultimo segreto di Nabokov

L'originale di Laura
L'originale di Laura

Dopo aver venduto all’asta una prima edizione de “L’origine delle specie” di Darwin la Christie’s di New Jork questa sera ‘batterà’ il manoscritto autentico di “L’originale di Laura”, il lavoro incompiuto di Vladimir Nabokov.
Lo scrittore russo, famoso per il capolavoro “Lolita” da cui il regista Stanley Kubrick trasse l’omonimo film, si raccomandò di distruggerlo prima di morire nel luglio del 1977.
Ma spesso le volontà sono superate dagli interessi così il lavoro è stato pubblicato alcuni giorni fa ed il manoscritto originale messo all’asta questa sera.
In realtà il  manoscritto è di difficile comprensione a causa della tecnica di scrittura dell’autore nota da tempo.
Nabokov usava scrivere su delle schede in cartoncino, poi queste venivano conservate in scatole
e, nella fase finale della composizione, una volta assemblate secondo l’ordine definitivo, venivano dettate da Vladimir alla moglie Véra che le batteva a macchina.
Per “L’Originale di Laura” lo scrittore non ha avuto il tempo necessario per ricomporre l’ordine delle schede lasciandoci solo la possibilità di intuire una struttura possibile.
Gli appassionati che affronteranno questa difficile lettura avranno la sensazione di trovarsi tra le mani, piuttosto che un romanzo incompiuto, l’ultimo segreto di un autore in cui è affascinante inoltrarsi.
Inoltre se consideriamo che il sottotitolo recita “Morire è divertente” è probabile che in quest’ultima opera Nabokov, fortemente malato e sofferente, volesse esplorare la sua condizione precaria per una morte annunciata ed esorcizzarla tramite  la sua scrittura.

Davide Lemma