Cellulare, amico o nemico? Ecco che problemi causano

cellulareIndubbiamente il cellulare rappresenta una delle più riuscite rivoluzioni tecnologiche degli ultimi anni, ormai fa parte di noi e non manca a nessuno, dai bambini ai nonni. E’ un dato di fatto.
Il vero problema sta negli effetti che comporta sulla nostra mente e soprattutto sui rischi della nostra salute.
Purtroppo si brancola nel buio in merito a ciò, ma una recente ricerca effettuata in Svezia ha trovato una correlazione tra l’uso dei cellulari e una proteina contenuta nel liquido cefalorachidiano e nel sangue.

La transtiretina, questa proteina, serve a proteggere il cervello dalle influenze esterne ed è stata riscontrata nel sangue nelle persone che usano apparecchiature wireless. Il consiglio è quello di non allarmarci perché pur avendo degli effetti sul nostro cervello, non è detto che siano negativi.
I disturbi più frequenti legati all’uso del cellulare sono: mal di testa, problemi di concentrazione e tumore all’orecchio, anche se generalmente benigno. Si cerchi di usare quanto più possibile gli auricolari, arma vincente in questa operazione di prevenzione.

Alessandra Battistini