Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Max Laudadio smaschera trafficanti di utero a Kiev. Ma stasera ci mostrerà...

Max Laudadio smaschera trafficanti di utero a Kiev. Ma stasera ci mostrerà cosa c’entra un vigile italiano

striscia

Nelle ultime due sere Striscia la Notizia ha mostrato, tramite Max Laudadio, un enorme traffico di uteri in affitto in Ucraina di cui si servirebbero molti italiani per avere un figlio illegalmente.

Nell’inchiesta viene mostrata la semplicità dell’operazione: dopo aver visto come funziona da un sito internet ci si reca a Kiev per firmare un contratto con una clinica che garantisce al cliente il figlio che andrà a pagare 35.000 euro.

La madre del nascituro si può scegliere da catalogo.

In teoria non si potrebbe conoscere ma durante il colloquio informativo si specifica che si può fare uno strappo alla regola.

Quale regola?

La donna scelta non deve superare i 25 anni di età e dopo circa un anno dalla nascita firmerà un atto in cui rinuncia al figlio.

Nel caso di malformazione si procede all’aborto ma entro i tre mesi il cliente non paga nulla e la clinica rifà la procedura mentre superato il terzo mese se si deve abortire per qualche motivo il cliente per rifare tutto deve pagare un 20% in più.

Come nel caso di parto gemellare, che prevede una somma maggiore.

La caparra è di soli 7 mila euro e va versata subito dopo l’esito del test di fertilità se positivo.

La signorina dichiara che tanti sono gli italiani che si rivolgono a loro per avere un figlio.

Ma non finisce qui perché stasera Max Laudadio ci mostrerà come qui in Italia un vigile sia  coinvolto in un traffico simile.

 

Martina Attanasio