Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Ribelli islamici del Caucaso rivendicano attentato al treno.

CONDIVIDI

Un gruppo islamico ribelle del Caucaso ha rivendicato l’attentato del 27 novembre scorso al treno Nievski Express, inrussia_treno_sky--400x300 cui persero la vita 26 persone e 90 rimasero ferite. La rivendicazione è arrivata con un messaggio pubblicato sul sito Kavkazcenter.com.

“Con un’operazione speciale il nostro gruppo ha provocato il deragliamento del treno che viaggiava da San Pietroburgo a Mosca, usato solitamente da molti funzionari russi”. Il comunicato prosegue aggiungendo che, “su ordine dell’emiro del Caucaso, Dokka Umarov“, i ribelli eseguiranno ulteriori attentati, in quanto “il consiglio dell’Emirato del Caucaso ha deciso di portare la guerra in Russia”, dove verranno compiuti “altri atti di sabotaggio fin quando continuerà l’occupazione del Caucaso”. (fgmg)