Home Spettacolo Tornatore in Cina per aprire il “Nuovo cinema paradiso”

Tornatore in Cina per aprire il “Nuovo cinema paradiso”

TornatoreMuellerBaratta_us--400x300

Giuseppe Tornatore, regista tornato nelle luci della ribalta con “Baarìa“, è a Pechino per battezzare l’apertura di un cineclub nel quartiere TianJin, località marittima nei pressi della capitale. Il cinema, dedicato alle pellicole di qualità, verrà chiamato proprio con il nome del film premio oscar di Tornatore: “Nuovo cinema paradiso“.

Il soggiorno cinese per il regista siciliano però, comincia qualche giorno prima dell’inaugurazione. Infatti Tornatore e il direttore della Mostra di Venezia, Marco Mueller saranno padrini dell’imminente “Festival del Cinema Italiano: da Venezia a Pechino” che si terrà il prossimo 9 dicembre fino al 12. Questa iniziativa è patrocinata dall’Istituto Italiano di Cultura di Pechino e dal Settore Cinema della Biennale di Venezia in collaborazione con Medusa e Summit. Oltre alla mostra gli ospiti italiani parteciperanno a incontri e dibattiti con cineasti, studenti e pubblico.

Al festival cinese parteciperanno inoltre, due dei film che hanno preso parte anche alla mostra di Venezia. Si tratta de “La doppia ora” di Giuseppe Capotondi e “Lo spazio bianco” di Francesca Comencini. Questa iniziativa, che verrà presentata dallo stesso Mueller, si terra’ nella Sala Grande dell’Accademia del Cinema e nell’Auditorium della Cineteca-Gruppo Cinema Cinese.

Dopo New York, Londra, Parigi, Tokyo, Mosca e il Brasile. Continua con successo l’esportazione della Biennale di Venezia intorno al mondo, e più in generale del film italiani.

Giuseppe Greco