Home Cultura Tourbook, tutti i concerti di De Andrè in un libro

Tourbook, tutti i concerti di De Andrè in un libro

and_06_672-458_resize

Sarà in libreria dal prossimo 4 dicembre “Tourbook“, il nuovo libro su Fabrizio De Andrè che, grazie ad una dettagliata collezione di immagini, foto, schizzi e foglietti di Faber, documenti, manoscritti e pagine dei giornali dell’epoca, ripercorre i tanti concerti tenuti da De Andrè nella sua pluridecennale carriera.

Il libro, prodotto dalla casa editrice Chiarelettere, si apre con una raccolta di vecchi ritagli di giornali, conservati e sottolineati dalla madre di Faber, ai tempi dei suoi primi concerti.
De Andrè rimase per anni, nonostante il grande successo di pubblico, senza fare concerti in pubblico, per il suo forte disagio verso il mondo borghese che pensava di dover incontrare anche nei suoi spettacoli. Fu una manifestazione del 1974 a Piazza Navona per il divorzio, a convincerlo a esibirsi per la prima volta in pubblico, ma quella convinzione di non essere uomo di spettacolo lo accompagnò fino alla fine.
Una prima volta a cui ne sarebbero seguite molto e molte altre.

E in “Tourbook” si può sfogliare la storia dei concerti di Faber, gli incontri con altri storici cantautori italiani, l’impegno politico, i concerti provocatori di fronte ai pubblici “borghesi” della Bussola, le contestazioni, i ricordi di produttori, amici e musicisti, gli artisti che Fabrizio voleva con sé sul palco, soprattutto negli ultimi spettacoli degli anni ’90.

Molti dei documenti e delle immagini che costituiscono il libro vengono direttamente dai bauli e dai sacchetti colmi di ricordi, che Dori Ghezzi, insieme alla Fondazione De Andrè, ha voluto fortemente pubblicare.
Nel libro, inoltre, è presente un codice che permette di scaricare, sul web, un’inedita “sconcertante interpretazione” della Canzone di una Marinella un pò porno, interpretata da Faber nel 1975, la sera del suo debutto alla Bussola, storico locale “borghese” di Viareggio.

Un libro da non perdere.

Mattia Nesti