Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Asilo nido di Pistoia: carcere per due “maestre di maltrattamenti”

Asilo nido di Pistoia: carcere per due “maestre di maltrattamenti”

Foto concessa dall'associazione "Comunicandoilsociale"
(Foto concessa dall'associazione "Comunicandoilsociale")

Pistoia, giornate come le altre. Tutto è cominciato da una mamma, e da una bimba, che frequentava l’asilo nido privato “Cip & Ciop”.  Ogni giorno da qualche tempo, la bambina rientrava in casa e, mentre la madre preparava il pranzo, prima di arrivare a tavola chiudeva a chiave la sua bambola nell’armadio.

La mamma alla fine ha chiesto spiegazioni al fratellino più grande, che le ha raccontato che la stessa cosa facevano le maestre con lei. Giocando a fare “la grande”, le sembrava normale imitarle nel comportamento con la sua “pupilla”. Diverse successive segnalazioni da parte di altri genitori, in seguito arrivate, parlano di bambini che addirittura mostravano di aver completamente cambiato carattere.

Incredula, la madre della bimba ha avvisato la polizia, le cui telecamere hanno sorvegliato di nascosto per dieci giorni l’interno dell’asilo. Ed ecco svelato ogni segreto. Bimbi di pochi mesi schiaffeggiati, trascurati, rinchiusi, ora ripresi senza dubbio di smentita attraverso le registrazioni delle forze dell’ordine.

Ma potevano mancare le polemiche, su un caso che ha messo a repentaglio la carriera professionale ed umana di queste due singolari maestre? Ecco che i parenti delle due, che hanno passato in cella la scorsa notte, insorgono. Contro le maestre, non si ha “nessuna prova”. Infatti, “contro di loro non hanno elementi, nei prossimi giorni saranno già libere. Tutto questo è avvenuto per l’invidia di qualcuno, invidia di persone che voglio il male degli altri. Le cose all’asilo andavano così bene che hanno dato fastidio a qualcuno”, hanno detto i familiari di Anna Laura Scuderi ed Elena Pesce.

Sandra Korshenrich