Caso Cucchi, parla la sorella Ilaria: “Lo Stato dica perché è morto”

Ilaria_Cucchi_insieme_al_fratello_Stefano_morto_pochi_giorni_dopo_l_arresto_Ansa_-e06cfIeri Ilaria Cucchi, sorella di Stefano, il giovane di 30 anni arrestato e deceduto dopo sei giorni di carcere, scriveva sul blog a lui dedicato chiedendo giustizia, chiedendo spiegazioni, chiedendo una soluzione ad una vicenda che si stava dolorosamente prolungando. “Lo Stato ci dica perché è morto!”, questo l’appello perentorio di una ragazza disperata, ignara dell’esito dell’indagine penitenziaria.
“Nessuna responsabilità”, la notizia giunta dal capo della Polizia Penitenziaria Franco Lotta, con cui si assolvono i sei indagati nella vicenda Cucchi.
L’avvocato di famiglia, Fabio Anselmo rimane esterrefatto per tale conclusione: “Questa tragedia ha preso dei toni grotteschi. Mica Stefano sarà morto in sei giorni di vecchiaia?”, questa la reazione, marchiata da un’evidente ironia, ma che non nasconde lo sconcerto per quanto stia accandendo.
La prossima settimana verrà ascoltato il medico che ha visitato Stefano in carcere una settimana dopo l’arresto.

Domenica Nolè