Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Sollecito:”Ridatemi la mia vita”

Sollecito:”Ridatemi la mia vita”

sollecito

Non ho ucciso Meredith e non ero in quella casa. Ogni giorno che passa spero che il vero colpevole confessi. Vi chiedo di restituirmi la mia vita“. Oggi, dinanzi ai giudici, Gabriele sollecito ha spontaneamente pronunciato queste parole con il senno di chi ancora crede nella giustizia.

Nel processo che vede coinvolti lo sudente e Amanda Knox, il ragazzo ha parlato dell’impossibilità di tradurre in parole quello che si prova nel vivere una situazione del genere, ma cerca comunque di andare avanti nonostante la drammaticità della vicenda. Il messaggio principale lanciato dallo studente è stato “state per decidere sulla mia vita”. Questo pensiero è stato poi supportato dalle dichiarazioni a riguardo dell’incontro di Sollecito con il pm. “Non ho ancora capito i motivi del mio coinvolgimento nella morte di Meredith“.

Nonostante si dica che fosse il “cane al guinzaglio” di Amanda, il ragazzo afferma di averla conosciuta pochi giorni prima. Nonostante questo il legame affettivo era già forte, ma è una situazione ancora da verificare attentamente. Durante le battute conclusive del processo di oggi, la difesa della Knox ha chiesto alla Corte d’Assise di Perugia di rivedere le condanne e assolvere la sua assistita. Ma il pm Mignini è rimasto sulla sua posizione continuando a richiedere l’ergastolo sia per la ragazza straniera, sia per il suo ex-fidanzato Gabriele.

Giuseppe Greco