Home Sport Mondiali 2010: Italia con Slovacchia, Paraguay e Nuova Zelanda

Mondiali 2010: Italia con Slovacchia, Paraguay e Nuova Zelanda

mondiale1

Saranno Slovacchia, Paraguay e Nuova Zelanda le avversarie dell’Italia nei prossimi mondiali sudafricani. Sorteggio che poteva andare molto peggio agli azzurri che pescano uno dei gironi più facili, se non il più facile. Le parole di un Lippi comunque in allerta:”Più un avversario è facile, più diventa difficile. Studieremo i nostri avversari a fondo per fare bene, non dobbiamo essere ne felici ne tristi“. Esordio a Città del Capo contro il Paraguay.

La cerimonia di sorteggio si è aperta con un discorso di Nelson Mandela, sottoscritto da Blatter, Presidente Fifa, e dal Presidente sudafricano Jacob Zuma. La madrina della serata è stata la bellissima Charlize Theron. Dopo una carrellata di immagini storiche e stacchi musicali tipici del luogo, il nostro Abete ha ufficialmente riconsegnato la Coppa del Mondo, aprendo così le danze per il sorteggio.

I padroni di casa del Sudafrica vanno nel gruppo A e daranno il calcio d’inizio della manifestazione nella prima partita contro il Messico. Uruguay e Francia compongono il resto del gruppo. Evitata la minaccia francese dunque, che finisce nel girone forse più equilibrato, insieme ai padroni di casa.

L’Argentina di Maradona finisce nel gruppo B insieme alla Nigeria, la Corea del Sud e la Grecia. Girone abbordabile con sudamericani favoriti. Attenzione a possibili sorprese come la Corea (ne sappiamo qualcosa) e la Grecia.

Il girone C vede la presenza dell’Inghilterra di Capello che esordirà contro gli Stati Uniti in un match tutto “britannico” e non solo per questioni linguistiche. L’entusiasmo dell’Algeria e la voglia di mettersi in mostra della Slovenia saranno gli altri ostacoli per gli inglesi, decisi a puntare in alto.

Il girone D è quello della Germania che pesca uno dei gruppi più rognosi. Australia, Ghana e Serbia. Gli Australiani non hanno più Hiddink in panchina, ma la loro europeizzazione di gioco è completa. Il Ghana opporrà la sua valenza atletica insieme a qualche giocatore dai piedi buoni, infine la Serbia era una delle squadre da evitare nell’urna europea.

Molto equilibrato anche il girone E, quello dove si trova l’Olanda. Il primo avversario per Snejider e compagni sarà la Danimarca, sempre ostica e pericolosa. Poi ci saranno il Camerun di Samuel Eto’o e il Giappone che rappresenta il jolly del gruppo.

Il girone F è quello dell’Italia. Sorteggio benevolo per noi che andiamo a pescare quasi le più “abbordabili” di ciascuna urna. Dall’urna 2 prendiamo la Nuova Zelanda, numero 1 nel rugby, ma non certo esperta nel calcio. Il Paraguay con cui giocheremo la prima partita è probabilmente la squadra più ostica da affrontare nel girone. Infine abbiamo la Slovacchia di Marek Hamsik che proverà a non sfigurare e possibilmente a sorprendere.

Il girone G è quello sicuramente più difficile. Il “girone della morte” come lo hanno ribattezzato gli inglesi vede gli uni contro gli altri Brasile, Portogallo, Costa d’Avorio e Corea del Nord. Kakà contro Ronaldo contro Drogba. Uno di questi, presumendo che la Corea soccomberà, dovrà abbandonare il mondiale alla prima fase.

L’ultimo gruppo, il girone H, è quello della Spagna. Sorteggio abbastanza buono per i campioni d’europa che pescano Svizzera, Honduras e Cile. Occhio alla velocità dei centroamericani e occhio ai cileni, autori di un ottimo girone di qualificazione.

Il programma è definito, nei prossimi sei mesi si affileranno le armi per provare a strapparci il titolo di campioni. Speriamo di difenderlo con le unghia e con i denti. Kick off!

Ecco la lista completa dei gironi:

GIRONE A
Sud Africa
Messico
Uruguay
Francia

GIRONE B
Argentina
Nigeria
Corea del Sud
Grecia

GIRONE C
Inghilterra
Usa
Algeria
Slovenia

GIRONE D
Germania
Australia
Serbia
Ghana

GIRONE E
Olanda
Danimarca
Giappone
Camerun

GIRONE F
Italia
Paraguay
Nuova Zelanda
Slovacchia

GIRONE G
Brasile
Corea del Nord
Costa d’Avorio
Portogallo
GIRONE H
Spagna
Svizzera
Honduras
Cile

Giuseppe Greco