Home Sport Processo Calciopoli, guardalinee accusa l’Inter

Processo Calciopoli, guardalinee accusa l’Inter

calciopoli

Spunta un testimone a sorpresa nell’udienza di Calciopoli, è il guardalinee Mario Coppola che racconta “Dopo l’appello dil Francesco Saverio Borrelli , mi presentai spontaneamente dai carabinieri per parlare di alcuni episodi che avevano riguardato l’Inter

Coppola racconta di pressioni esercitate dall’allora designatore Gennaro Mazzei per “addolcire” la squalifica comminata ai danni di Ivan Cordoba in occasione della gra tra i meneghini ed il Venezia, il guardalinee tuttavia non “eseguì gli ordini” proveniente dall’alto e per questo motivo “Da quel momento in poi non ho più fatto la serie A e questo è solo uno degli episodi che potrei raccontare

La risposta dei Carabinieri fu negativa però “Queste vicende non ci interessano, perché non ci sono intercettazioni che riguardano la squadra dell’Inter”.

Sembra veramente che alle vicende legate a calciopoli non ci sia mai fine, anzi si ha l’idea di una pentola scoperchiata che necessiterà di ancora molto tempo prima di far uscire tutto il marcio del calcio italiano.

Simone Meloni