Una bambola vudu per il Presidente

corpoCi aveva stregati con il  presidente “operaio”, intrigato con quello “imprenditore” e commosso col presidente “volontario”, ma alla fine la creatività del premier Silvio Berlusconi  ha dovuto cedere il passo a Marco Darrigo, suo eccentrico sostenitore e ideatore di  una bambola vudu a lui dedicata. Sul sito http://www.scacciapensierivudu.it/ è infatti possibile ammirare l’ultima versione del presidente del Consiglio: “Il feticcio infilzato di Silvio Berlusconi Augusto Imperatore”.

 Scorrendo le brevi indicazioni riportate sul sito si apprenderà che l’esotico oggetto altro non è se non uno scacciapensieri giunto dal futuro. Più precisamente: “E’ il mezzo di magia nera con cui i maledetti comunisti hanno abbattuto nel 2021 l’impero di Silvio Berlusconi” scrive il fantasioso autore.

E continua: “Affinché l’incantesimo funzioni è consigliato dotarsi dell’apposito libretto nella scatola e leggerlo ad alta voce (non è necessario essere iscritti al Pd, ma aiuta)”.

E già,  perché l’esclusivo gadget è abbinato a un libretto di satira (anch’esso piombato dal futuro) in cui si narra la rovinosa caduta del Cavaliere: ” dal tradimento di Mara Carfagna, di Maria Stella Gelmini, dei fedelissimi di Striscia la notizia che passarono con D’Alema (tranne il Gabibbo) e di Sandro Bondi alleato con Vladimir Luxuria”  al “ritorno di Patrizia D’Addario e la crocefissione di Emilio Fede alle antenne di Cologno Monzese”. E via via così in un turbine implacabile di luttuosi accadimenti che conducono al cospiratore finale: “il vice-Papa Gianni Letta“.

Un’idea davvero stravagante quella di Darrigo che, con questo insolito omaggio, vuole forse esorcizzare gli effetti malefici delle troppe invettive lanciate ai danni del premier Berlusconi; o forse, solo sposare una trovata goliardica con un’operazione di marketing  accattivante e originale. Dopo tutto il Natale si avvicina!

Maria Saporito