Home Sport Juventus – Inter : 2-1, il campionato si riapre

Juventus – Inter : 2-1, il campionato si riapre

Marchisio supera Julio Cesar: è il gol del 2-1
Marchisio supera Julio Cesar: è il gol del 2-1

Giochi riaperti. Uno splendido gol di Claudio Marchisio al 13° della ripresa permette alla Juve di battere l’Inter e rimettere in discussione il campionato, che vede ora i nerazzurri con 4 lunghezze di vantaggio sul Milan e 5 sui bianconeri.

La gara, molto nervosa fin dall’inizio, vede partire meglio la Juve, mentre la squadra di Mourinho appare più contratta. Poche le occasioni da gol, ma la partita è viva. E si sblocca al 20°: fallo di Samuel su Del Piero sulla fascia destra all’altezza della trequarti, punizione battuta da Diego nel mucchio, rimpallo sul piede di Lucio che spiazza il proprio portiere Julio Cesar: 1-0. Mourinho protesta con Saccani per la punizione da cui è originato il gol, applaude l’arbitro in gesto di scherno e viene inevitabilmente espulso.

La reazione dell’Inter non si fa attendere, ed è rabbiosa: prima Samuel trova pronto Buffon con un colpo di testa, e poco dopo, siamo al 26°, arriva il gol del pari: punizione battuta rapidamente dai nerazzurri sulla fascia destra, cross di Stankovic per Eto’o che, indisturbato, schiaccia in rete da due passi.

Il primo tempo, dopo il botta e risposta, perde d’intensità e le due squadre vanno negli spogliatoi senza creare ulteriori occasioni.

Nella ripresa la Juve riprende a macinare gioco, ma l’Inter risponde colpo su colpo. Ed è proprio da un’azione d’attacco dei nerazzurri che arriva il gol decisivo dell’incontro: contropiede della Juve con Marchisio che parte dalla sinistra, cede la palla a Sissoko che dal limite lascia partire un destro che Julio Cesar non trattiene: irrompe lo stesso Marchisio, mette a sedere Samuel e con un colpo sotto di sinistro batte il portiere nerazzurro. Gol splendido.

A mezz’ora dalla fine Mourinho si gioca la carta Balotelli, e poi fa entrare anche Mancini, schierando di fatto l’Inter con un 4-2-4. La partita diventa sempre più nervosa e l’arbitro fa fatica a tenerla in pugno. L’Inter chiede anche un calcio di rigore per fallo di Caceres su Milito.

Nel finale succede di tutto: una brutta gomitata di Felipe Melo ai danni di Balotelli scatena una maxi rissa che vede coinvolti a centrocampo quasi tutti i giocatori delle due squadre. Nel parapiglia generale  Saccani ammonisce Felipe Melo e Balotelli con la conseguente espulsione del brasiliano, già ammonito nel primo tempo.

La Juve, rimasta in dieci, si chiude in difesa negli ultimi minuti e riesce a portare a casa un risultato fondamentale.

Martedì e mercoledì impegni casalinghi di Champions per entrambe: alla Juve basterà il pareggio contro il Bayern Monaco per passare agli ottavi, l’Inter dovrà invece battere il Rubin Kazan per non rischiare di essere eliminata.

Pier Francesco Caracciolo

Comments are closed.