Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Va in palestra, perde 90 kg e diventa fitness trainer.

Va in palestra, perde 90 kg e diventa fitness trainer.

becky3

Becky Griggs, 43enne americana da Oregon City, ha una storia eccezionale da raccontare. E’ una fitness trainer, Becky, e ogni mattina si alza all’alba per correre ad occuparsi dei clienti della palestra in cui lavora. Fa una vita sana, in invidiabile equilibrio tra attività fisica e buona alimentazione. Del resto, è una professionista del settore.

Ma non è stato sempre così. Il passato della giovane donna è fatto di sofferenze e chili in eccesso, tanti chili, sempre di più. Fino a centosessanta. L’adolescenza di Becky va né più né meno come quella di tante altre ragazze, trascorsa sentendosi brutta e grassa, inadeguata rispetto ai modelli che i media impongono al mondo. Non importa molto se si è grasse davvero. Se alla fine, però, quasi tutte se ne fanno una ragione, lei fa parte di quella percentuale cui non riesce di superare l’ostacolo e il malessere connesso alla crescita diventa un problema. Comincia a mangiare, e più mangia più ingrassa, più ingrassa, più si odia e si fa schifo. Una “forma lenta di suicidio“, come lei stessa l’ha definito.

Improvvisa la rinascita. Preoccupata per una pressione sanguigna che cominciava a raggiungere picchi insuperabili, convinta di essere ormai prossima alla morte, Becky decide di cambiare, sceglie di tornare a vivere. Anche lei, come molte persone con il problema del cibo, aveva messo insieme negli anni una vasta e inutile biblioteca sull’alimentazione e sulle diete. Proprio partendo da una dieta, la donna è riuscita a intraprendere il cammino per vincere il suo demone. Una battaglia contro le calorie. “L’80% di quello che ho mangiato per perdere peso sono proteine. Niente zucchero o farina. Quando una persona comincia a leggere le etichette dei cibi si rende conto di quanti di essi contengano zuccheri”, dice.

Dieta sì, ma rigorosamente affiancata dall’attività sportiva, che diventa per lei il vero sostegno al cambiamento, stampella fondamentale nei momenti di sconforto. Tanto da decidere di farla diventare un lavoro, un po’ per passione e un po’ per autoimposizione. Così da 160 kg che era, oggi Becky ne pesa mediamente 68, è in forma smagliante e, in virtù del conquistato equilibrio, può permettersi di mangiare di tutto. (fgmg)becky griggs

Comments are closed.