Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Politica Bersani: Berlusconi è al tramonto

Bersani: Berlusconi è al tramonto

bersani

Intervistato da Lucia Annunziata nel programma In mezz’ora in onda su Rai 3, Pierluigi Bersani fa il punto della situazione dopo il No B-day di sabato scorso che ha portato a Roma migliaia di persone per protestare contro un Presidente del Consiglio ritenuto inidoneo a governare l’Italia e, parimenti, a rappresentarla nel mondo.

Il leader del Partito Democratico ha dapprima voluto precisare la posizione del partito rispetto alla manifestazione di ieri, stimolato dalle critiche rivolte dal direttore di Repubblica Ezio Mauro. “Capiamoci bene, quella di ieri era una manifestazione organizzata dalla rete? Sono diverse piattaforme e posizioni diverse che si uniscono in una parola d’ordine? Se è tutto questo, allora un partito cosa deve fare? Mettersi in coda o imbucarsi? Deve metterci il cappello e aderire a tutto quanto viene detto o mandare una delegazione come in Cecoslovacchia negli anni ’50? Chiediamoci questo, io dico di no. Un partito deve lasciare liberi i militanti e i suoi dirigenti, secondo le proprie sensibilità. Come partito, deve prendersi un’altra responsabilità. Dopo la giornata di ieri la responsabilità del Pd è quella di cogliere questa energia e collegarla ad altri mondi e sensibilità, mondi e energie che possono mettere in campo un’alternativa”.

Per Bersani, poi, la parabola politica di Berlusconi si è ormai esaurita. “Se Berlusconi è davvero uno statista, perchè non si pone il problema e vedere per quali vie può essere creato un orizzonte nuovo al centro-destra? Perchè l’orizzonte è quello del tramonto. Complotto ai suoi danni? Io non ci credo. Piuttosto dico che siamo alla fine di un ciclo e nella luce del tramonto possono succedere tante cose. Se Berlusconi è uno statista, non può raccontare barzellette su questo aspetto”. (fgmg)

Comments are closed.