Cern: il super-acceleratore di particelle Lhc, finalmente a pieno regime

Cern, Large Hadron Collider
Cern, Large Hadron Collider

Il sito Lhc Italia, dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, ha reso noti i risultati degli ultimi esperimenti effettuati con il super-acceleratore Lhc (Large Hadron Collider ) del Cern di Ginevra. Rispetto ai primi tentativi del 23 novembre questi risultati rappresentano un progresso importante: per la prima volta, infatti, le collisioni fra protoni sono state osservate utilizzando l’intero apparato di rivelatori di particelle del grande acceleratore.
«Tutto ha funzionato alla perfezione», si legge nel sito e gli eventi sono durati circa 20 minuti. Sono avvenuti con un’ energia complessiva di 900 miliardi di elettronvolt (GeV). Ognuno dei due fasci aveva cioè un’energia pari a 450 GeV e quattro «pacchetti» di protoni.
Il programma per oggi è proseguire con nuove collisioni, aumentando progressivamente l’intensità dei fasci.

Giuliana Ricci