Ancora guai per eBay in Francia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:46

ebayCome si dice: “Uomo avvisato, mezzo salvato”, anche se in questo caso non si può parlare proprio di un uomo, in quanto il soggetto in questione è il più grande colosso delle aste online.

Nel 2008 il tribunale di Parigi aveva inflitto a eBay una multa di oltre trentacinque milioni di euro perché non aveva rispettato una disposizione vietante la vendita dei prodotti presenti nel catalogo di Moët Hennessy Louis Vuitton (LVMH). L’accusa che l’ LVMH raveva rivolto a eBay era stata quella di non essere intervenuta di fronte alla compravendita da parte dei suoi utenti di prodotti contraffatti, in questo caso di marchi prestigiosi come Dior, Guerlain e Givenchy

A ciò si era aggiunta un’ulteriore sanzione di tre milioni di Euro inflitta alla casa d’aste per aver mantenuto nei propri elenchi alcuni profumi, presenti nell’LVMH, nonostante gli accordi secondo cui la distribuzione degli stessi dovesse avvenire soltanto tramite determinati punti vendita.

E’ di questi giorni un nuovo intervento della corte parigina che ha  multato eBay per non aver rispettato le precedenti decisioni: cifra da sborsare? Quasi 2 milioni di Euro, che tuttavia il sito ritiene di non dover pagare in quanto sostiene di aver eliminato migliaia di elenchi di prodotti tramite i propri filtri e reagirà alla sentenza ricorrendo in appello.

Domenica Nolè

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!