Home Sport Pillon fa un passo indietro “Non so se lo rifarei”

Pillon fa un passo indietro “Non so se lo rifarei”

ascoli-reggina

Dopo aver ricevuto i complimenti dall’intero mondo del calcio (e non solo) Bepi Pillon allenatore dell’Ascoli, ospite ieri sera a Controcampo, è apparso molto in imbarazzo rispetto al gesto fatto nella gara di Serie B disputata sabato dalla sua squadra contro la Reggina.

La partita era ferma sullo 0-0 quando Sommese ha continuato l’azione, servendo la palla del gol ad un compagno, nonostante un giocatore calabrese fosse chiaramente a terra ed i compagni avessero palesemente smesso di giocare. A questo punto Pillon d’accordo con i propri ragazzi ha permesso agli avversari di pareggiare, gli ascolani non si sono infatti opposti alla cavalcata degli amaranto verso la loro porta.

Un gesto che però non è affatto piaciuto al pubblico di Ascoli, che al termine della partita (persa per 1-3) ha contestato ferocemente i propri giocatori sottolineando la non approvazione per il gol regalato.

E’ stata una decisione presa insieme. Mi sembrava la cosa migliore da fare in quel momento, non si può tornare indietro” così commenta l’allenatore dei marchigiani ospite al programma presentato da Alberto Brandi aggiungendo “Nei mesi in cui sono stato fermo, sono andato all’estero e ho visto un altro calcio. Da noi  è tutto esasperato, ci sono troppi interessi e troppe situazioni che rendono la partita una sofferenza e non una gioia“.

Tuttavia c’è da aggiungere che ormai troppo spesso i giocatori sono soliti cadere a terra “tramortiti” anche dopo un minimo contrasto, se ci deve essere sportività vera lo deve essere in tutte le direzioni.

Simone Meloni