Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Iraq, esplodono 5 autobombe. 112 morti.

Iraq, esplodono 5 autobombe. 112 morti.

attentato iraq

Baghdad – Una serie di attentati ha colpito questa mattina alle 10.25 ora locale (8.25 in Italia) la capitale irachena. Cinque esplosioni nell’arco di cinque minuti hanno sconvolto la città lasciando dietro di sè tonnellate di macerie e un tragico bilancio: 112 morti. Un bilancio, purtroppo, destinato fatalmente a salire, perchè più di 500 sono i feriti,  tanti in condizioni disperate e molti sono i dispersi, sepolti sotto le rovine causate dalle deflagrazioni. I terroristi per ottenere un tale disastro si sarebbero serviti del terribile esplosivo C4.

Gli attentati arrivano ubito dopo l’approvazione della nuova legge elettorale da parte dell’Assemblea nazionale che prepara di fatto il terreno alle seconde elezioni democratiche del paese dopo la caduta del regime di Saddam Hussein nel 2003, previste per il marzo 2010. Il Ministero delle Difesa iracheno, per bocca del direttore operativo Ibrahim al-Ubaydi fa sapere che vi sarebbero all’interno del Ministero stesso e in quello degli Interni, forze intenzionate a far fallire la giovane esperienza democratica del paese mediorientale, e accusa senza mezzi termini esponenti del partito Baath del deposto dittatore, che sarebbero riusciti ad infiltrarsi nella nuova amministrazione dopo la caduta del regime.

Un sentito messaggio di cordoglio giunge dal Ministro degli Esteri italiano, Franco Frattini, che da Bruxelles dice: “Desidero esprimere tutto il mio sgomento e l’orrore per gli attentati in Iraq, che hanno colpito molte vittime innocenti. Gli attentati sono stati rivendicati da un gruppo vicino ad Al Qaeda e sono il segno di una presenza di terroristi che vogliono evidentemente sabotare il processo democratico elettorale in Iraq”. (fgmg)