Home Cultura Al cinema Trevi di Roma: “Le Città Visibili. Vienna: la capitale austriaca...

Al cinema Trevi di Roma: “Le Città Visibili. Vienna: la capitale austriaca in oltre 30 film”

Horse tramway in Vienna 1872
Horse tramway in Vienna 1872

Vienna è considerata una delle città chiave dell’immaginario cinematografico occidentale, un luogo quasi mitico per le sue vicende storiche e culturali, il cui fascino è stato fissato sulla pellicola di centinaia di film in tutto il mondo. Dopo Parigi, Berlino e Madrid, la capitale austriaca è la protagonista della IV edizione della rassegna Le città visibili”, in programma al Cinema Trevi di Roma dal 15 al 20 Dicembre 2009.

Le proiezioni e gli eventi oltre a far luce su alcuni registi austriaci del passato poco conosciuti in Italia (da Willi Forst a Wolfgang Glück, a Maximilian Shell) ripropongono l’opera di cineasti del calibro di Ernst Lubitsch, Julien Duvivier, Max Ophüls, Josef von Sternberg, senza dimenticare il Carol Reed del celeberrimo Il terzo uomo. Il viaggio continua con le produzioni degli anni ’50, punto di svolta che produrrà un ribaltamento dell’immagine tradizionale della città grazie all’opera di autori d’avanguardia come Peter Kubelka (che sarà l’ospite d’onore del festival), Valie Export e Kurt Kren, fino a giungere alla Vienna sofferta dei capolavori di Haneke. Non mancheranno, nel programma, le grandi coproduzioni che hanno riproposto e rielaborato il mito della capitale austriaca per gli spettatori contemporanei come Amadeus di Milos Forman o Prima dell’alba di Richard Linklater. Nel fitto programma di eventi segnaliamo, oltre alla proiezione, in anteprima assoluta, di una serie di “restauri eccellenti” (Il volo su Vienna, il classico del muto Die Pratermizzi, il frammento del capolavoro perduto di Sternberg, The Case of Lena Smith), l’incontro con Liliana Cavani, che presenterà al pubblico il suo Il portiere di notte, uno degli esiti più amati e controversi del cinema italiano degli anni Settanta.

La manifestazione è promossa dalla Regione Lazio-Assessorato alla Cultura, Spettacolo e Sport, dal Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale e dall’Associazione Culturale La Farfalla sul Mirino, in collaborazione con Österreich Institut, Ente Nazionale Austriaco per il Turismo e Goethe Institut Roma. Enti patrocinanti: Comune di Roma – Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione, Forum Austriaco di Cultura.


Giuliana Ricci