Home Spettacolo Con “La principessa e il ranocchio ” Disney torna al cartone animato...

Con “La principessa e il ranocchio ” Disney torna al cartone animato disegnato

Disney_la_principessa_e_il_ranocchio--400x300

Ritorno alle origini per la nuova favola natalizia della Disney. Dopo aver cavalcato l’onda digitale, la storica casa di Paperino e Topolino torna al suo cavallo di battaglia e sceglie di produrre nuovamente un cartone animato partendo da disegni fatti a mano.

Si tratta de La principessa e il ranocchio, in uscita nelle sale italiane il 18 dicembre. Concepito come adattamento dell’omonima fiaba resa nota dai fratelli Grimm, racconta l’avventura della giovane Tiana, ragazza afroamericana che vive nel quartiere francese di New Orleans, cui tocca in sorte di baciare il principe Naveen, tramutato in rospo dal malvagio dottor Facilier. Il pagamento del pegno necessario a liberare il nobile dal malefico sortilegio non sortirà però gli effetti sperati.

“Non avrei mai potuto immaginare questa storia in animazione computerizzata”, a dirlo è il pluripremiato e polivalente John Lasseter, direttore creativo dei Walt Disney’s Studios dal 2006, e se lo dice lui, fondatore della Pixar, acquisita da Disney nel 2006 e leader del settore dell’animazione digitale, c’è da prender atto della svolta. Finito il periodo della supremazia tecnologica, ci si accorge che i due sistemi possono benissimo coesistere, anzi, è bene che lo facciano.

Per l’occasione, Disney reintegra Ron Clements e John Musker, già autori di alcuni dei lungometraggi più celebri del recente passato del famoso marchio americano, come Aladdin e La sirenetta, e programma con loro un ritorno al musical a cartoni, sullo stille delle produzioni anni ’90. Le musiche sono state affidate a Randy Newman, ritenuto più adatto al contesto dello storico Alan Menken, in virtù della sua rinomata consuetudine al jazz. Altro particolare non secondario è l’assenza di celebrità al doppiaggio. Nell’edizione americana, l’unico personaggio davvero noto è Oprah Winfrey, a dar voce ad Eudora, la madre di Tiana. (fgmg)