Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Ex terrorista Cesare Battisti: nuove rivelazioni

Ex terrorista Cesare Battisti: nuove rivelazioni

Ieri l’ex terrorista dei Pac, in attesa della decisione del presidente brasiliano Lula sulla sua estradizione in Italia, ha affrontato a Rio de Janeiro la prima udienza del processo che lo vede imputato per il reato di falsificazione di passaporto.

Battisti, secondo quanto scrive oggi il quotidiano francese Le Monde, conferma che furono gli agenti dei servizi segreti transalpini ad aiutarlo a fuggire dalla Francia: sarebbero stati questi a consegnargli un passaporto falso che gli consentì di entrare in Brasile nel settembre del 2004. L’ex terrorista ha detto inoltre che non chiese asilo politico appena giunto in Brasile solo perchè mal consigliato.

Lo scorso 18 novembre il Tribunale supremo federale del Brasile si è espresso a favore dell’estradizione di Battisti, lasciando però al presidente Lula l’ultima decisione. Secondo una delle opinioni più diffuse, il presidente brasiliano starebbe temporeggiando per poter concedere l’asilo politico senza troppo clamore.

Ivan Rocchi